×
Divesi Gerani sono in vasi in una serra. Attrezzi da giardinaggio e vasi da fiori sono sui tavoli.

Piantare Gerani: istruzioni per principianti e giardinieri esperti

Quando non c'è più la minaccia del gelo notturno dopo i Santi del Ghiaccio, non c'è più nulla che impedisca di piantare fioriere. Qui vi spieghiamo come piantare le cassette da balcone con i gerani come un professionista. Passo dopo passo. Con una lista della spesa. E ci sono anche molte conoscenze di base.

Avete già comprato i vostri Gerani? Abbiamo alcuni trucchi per aiutarti a creare le condizioni perfette per il tuo balcone e porre le basi per un’estate piena di fiori e colori.

In questa pagina imparerete a:

  • Piantare i Gerani in fioriere da balcone: tutto ciò che serve
  • Piantare i Gerani in fioriere da balcone: livello pro
  • Cosa fare con le cassette per la conservazione dell’acqua
  • Come occuparvi dei Gerani sospesi
  • Fare attenzione quando si piantano composizioni floreali miste

Avrete bisogno di:

  • rigogliose piante di Geranio in vasi da 11 o 12 cm
    2 o 3 piante per un vaso da 60 centimetri, 4 o 5 piante per un vaso da 100 centimetri
  • Un vaso per il davanzale
    Altezza consigliata: 20 centimetri; colore consigliato: chiaro
  • Terriccio per Gerani o semplicemente di buona qualità
    Circa tre litri per 10 centimetri di lunghezza del vaso
  • Fertilizzante a lento rilascio per piante da balcone
    (non va bene per le piante da terreno)
  • Materiali di drenaggio
    Frammenti di argilla, argilla espansa o piccole pietre (non trucioli di marmo)

Coltivare i Gerani sul balcone: i segreti del vero professionista

1. I fori di drenaggio dell’acqua sono aperti? In caso contrario, tagliateli! Nel caso di vecchie fioriere, pulirle accuratamente.

2. Stendere sul fondo uno strato di drenaggio di circa due centimetri, con argilla rotta, argilla espansa o piccole pietre.

3. Immergere i Gerani con il vaso in un secchio d’acqua finché non appaiono più bolle. Toglierli dall’acqua e lasciare scolare.

4. Riempire la fioriera scelta per il balcone con del terriccio fresco (per tre quarti).

5. Se il terreno non è stato preconcimato, aggiungere del fertilizzante a lento rilascio secondo le istruzioni di dosaggio. Mescolare dunque con le dita o con un piccolo rastrello.

6. Compattare il terreno premendo lungo i bordi con il lato della mano. Cosicché il terreno, non sprofonderà in seguito.

7. Lisciare il terreno per livellare il suolo.

8. Invasare i Gerani: spostare il terreno di lato, con la mano o con l’aiuto di una cazzuola e piantare i Gerani. Le radici devono essere a filo con la parte superiore del terreno. La distanza tra le piante deve essere di 20 centimetri o più.

9. Fare una leggera pressione sulle piante con i pollici e gli indici di entrambe le mani.

10. Aggiungere altro terreno se necessario. Nel vaso lasciare un margine di due centimetri, per consentire l’irrigazione

11. Annaffiare accuratamente

12. Posizionare il vaso in un luogo caldo e luminoso.

13. Rimuovere le foglie e i germogli che si sono danneggiati durante la coltivazione e il trasporto.

Perché il drenaggio dell'acqua è così importante?

Se non è presente un foro per il drenaggio, potrò capitare che il vaso trabocchi – o perché piove molto, o perché siete stati troppo generosi con le annaffiature. La pianta, in questo modo, potrebbe annegare, mentre le radici marcire.

Perché è necessario pre-innaffiare i Gerani prima di invasarli?

Perchè aiuta le piante finché non hanno nuove radici. Quando invece le sviluppano possono attingere alla riserva d’acqua nel terriccio.

Perché non riempire completamente il vaso di terra?

Donna in piedi davanti a un recinto di legno chiaro con vari vasi di Gerani, che riempie di argilla espansa.

Se si riempie il vaso fino all’orlo, sarete costretti a rimuovere un po’ di terra dopo: questo perché quando si aggiunge la pianta nella terra, il volume del terriccio aumenta ed è quindi necessario contenerlo per non farlo uscire dal vaso.

Perché dovrei comprare del fertilizzante a lento rilascio per i miei Gerani?

I Gerani hanno una crescita vigorosa e hanno bisogno di molte sostanze nutritive. Il concime a lento rilascio ha il vantaggio di nutrire i Gerani per diversi mesi. Consigliamo vivamente di usarlo.

Tuttavia, c’è un’eccezione: alcuni terricci contengono già del fertilizzante a lento rilascio. È importante quindi fare particolarmente attenzione durante questo passaggio.
Potete invece, aiutarli con del fertilizzante liquido quando si presenta la necessità, ovvero quando i fiori tenderanno a non fiorire più così bene. Vi spieghiamo come usare il concime liquido qui.

Donna in piedi davanti a un recinto di legno chiaro con vari contenitori di Gerani, che riempie di terra.

Qual è la profondità ideale per i Gerani?

I Gerani crescono meglio quando la zolla è a filo con la superficie del terreno. Se la zolla è troppo alta, si verificherà l’evaporazione e sarete costretti ad innaffiare più del dovuto. Se invece si interra la zolla troppo in profondità, i Gerani non cresceranno bene.

Perché bisogna piantare i Gerani distanziati?

I Gerani crescono rapidamente e vigorosamente se sono distanti tra loro (circa 20 centimetri, la larghezza di due mani). Non preoccupatevi: gli spazi tra loro si chiuderanno in poco tempo.

Consiglio: se avete un numero dispari di piante, iniziate a piantarle dal centro della fila per avere più uniformità, mentre per un numero pari, partite dai bordi.

Donna in piedi davanti a un recinto di legno chiaro con vari vasi di Gerani, che pianta gerani rosa in una scatola nera da balcone.

Perchè è importante pressare il terreno?

Premendo il terreno verso il basso ci si assicura che sia sigillato. Questo è importante affinché non rimangano cavità e in questo modo le nuove radici assorbiranno immediatamente l’acqua e le sostanze nutritive attraverso il contatto diretto con il terreno.

Qual è lo scopo del margine di irrigazione?

Il margine d’irrigazione vi aiuterà a mantenere i Gerani idratati per tutta l’estate. Il margine permette di avere più acqua nel vaso di quanta ne venga immediatamente assorbita dal terreno.

Cosa significa innaffiare a fondo?

Innaffiare accuratamente significa che l’acqua non solo inumidisce la superficie del terreno, ma arriva fino al fondo. Le radici sono in basso – e hanno bisogno di acqua. Se si bagna solo lo strato superiore del terreno, l’umidità evaporerà senza che le piante ne beneficino.

Innaffiare a fondo non satura di umidità le radici dei Gerani appena piantati. Questo è il motivo per cui dovreste comunque immergere i Gerani nell’acqua prima di piantarli, finché non appaiono più bolle, come già spiegato nei paragrafi sopra.

Cosa succede ai Gerani dopo la semina?

Dopo aver piantato i Gerani è bene posizionarli in un luogo luminoso e caldo. Inoltre, è importante non innaffiarli durante i primi giorni.

Donna in piedi davanti a una staccionata di legno chiaro con diversi vasi di Gerani, che annaffia gerani rosa e fuxia in una vaso da balcone nero

Nota importante: è necessario proteggere i Gerani dal gelo, altrimenti moriranno. Anche le temperature inferiori ai cinque gradi non sono l‘ideale. Il seguente articolo spiega come proteggere i Gerani dal freddo.

E le cassette di stoccaggio dell'acqua?

Le cassette per la conservazione dell’acqua funzionano con una doppia base. Il serbatoio dell’acqua è sul fondo e i Gerani sono piantati sulla parte superiore.

Con alcune tipologie, si versa uno strato di granulato speciale sul vassoio e solo dopo si aggiunge sopra la terra. Per il resto, funziona come una normale fioriera.

Nelle prime settimane, è necessario innaffiare le piante dall’alto. L’acqua raggiungerà da sola la parte inferiore solo quando le radici raggiungono il serbatoio.

Anche il fertilizzante liquido può essere applicato in questo modo.

Donna in piedi davanti a una staccionata di legno chiaro con diversi vasi di Gerani, che annaffia gerani rosa e fuxia in una scatola bianca

Piantare Gerani sospesi

I Gerani sospesi vengono spesso venduti con una protezione sopra i germogli. Questo accade per preservarli ed evitare di romperli sia all’interno del negozio che durante il trasporto.

I Gerani rossi e bianchi sono appesi in vasi verdi su un albero sopra uno stagno del giardino.
Una sfera di Gerani rosa pende dal soffitto davanti a una parete di legno nero e Gerani in contenitori rialzati.

Il modo più semplice per rimuovere poi questa protezione è aiutandosi con delle forbici.

Suggerimenti per piantare diverse composizioni floreali

Un cesto di vimini con Gerani viola, arancioni e rossi su un tavolo bianco in un giardino.
  • Raggruppate insieme le piante che hanno le stesse esigenze! Potete trovare una lista di accoppiate vincenti di Gerani nelle nostre FAQ.
  • Le piante grandi ed erette attirano la maggior parte dell’attenzione in un vaso da balcone. Piantatele verso la parte posteriore della fioriera e al centro. I fiori di accompagnamento di media altezza mascherano le differenze di dimensioni. Le piante più basse, invece, stanno meglio intorno ai bordi.
  • I Gerani a sviluppo verticale possono essere utilizzati sia come pianta ‘protagonista’ del vaso, sia come fiori di accompagnamento. Mentre i Gerani sospesi cresceranno sviluppando la propria fioritura sopra i bordi del vaso. Importante non esagerare con i colori! Un trio di colori può essere sufficiente.
  • Sempre rimanendo sui colori: le composizioni tono su tono sono sempre particolarmente armoniose ed eleganti. Che ne dite di un balcone con sfumature dal rosa scuro al rosa chiaro?
  • Le composizioni floreali estive miste hanno molto fascino per le api. Combinate i Gerani con la Salvia ornamentale e lo Stonecrop profumato, per esempio, e godetevi il mix colorato. Se hai trovato questo contenuto utile, ci piacerebbe che lo diffondessi a più persone!

Venite a trovarci su Facebook, Pinterest e Instagram.

no active widgets